Ragusah24.it


Polizia, cambio al Commissariato di Modica: arriva Nicodemo Liotti

Maria Antonia Malandrino lascia l'incarico dopo undici anni. In Questura, il saluto anche al dirigente dell'Ufficio Immigrazione che va a Gela

malandrino

bandicam 2017-01-07 14-39-22-425Il vice questore aggiunto Maria Antonia Malandrino, dal 9 gennaio è stata trasferita, dal Dipartimento della Polizia di Stato, a Dirigere il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Pachino.

La dottoressa Maria Antonietta Malandrino, dopo oltre 11 anni di direzione, lascia il Commissariato di Modica, per altro importante incarico nella vicina provincia di Siracusa.

Importanti le attività di contrasto con una serie di reiterati significativi risultati di polizia giudiziaria, nello spirito di servizio e di massima collaborazione con le procure della repubblica di Catania, Modica e poi di Ragusa; nonché di massima interazione e vicinanza sia verso le Amministrazioni ed i Sindaci dei vari Comuni del circondario, che con le altre componenti delle Forze di polizia presenti sui territori (Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizie municipali), che hanno con essa costantemente validamente collaborato. Molte le operazioni di polizia per varie tematiche (si contano 542 arresti e più di 3000 denunce a piede libero), tra cui si ricordano: quelle sull’assenteismo diffuso in alcune pubbliche amministrazioni e su un gruppo dedito al rilascio di falsi titoli di studio; nel settore dei reati contro il patrimonio per i numerosissimi successi a contrasto dei furti, delle rapine e delle più corpose ricettazioni; i distinti 3 arresti di altrettanti pedofili macchiatisi di turpi reati contro minori; il contrasto al fenomeno dello spaccio e del commercio degli stupefacenti (basti ricordare la recente esecuzione di 15 catture per altrettanti venditori di morte), ed al fenomeno della prostituzione, con 5 arresti di soggetti dediti allo sfruttamento. Il questore di Ragusa Giuseppe Gammino, alla presenza delle massime Autorità cittadine, ha voluto oggi ringraziare il proprio funzionario per l’impegno e la passione, augurando alla valida collega un radioso futuro nella sua nuova sede di servizio. La dottoressa Malandrino, non nascondendo un momento di comprensibile emozione nel salutare il personale tutto del Commissariato per la vicinanza e la determinazione profusa, non ha mancato di augurare al suo successore, Nicodemo Liotti, di vivere appieno le realtà di questo bellissimo territorio continuando a costruire, con questi meravigliosi uomini e donne della Polizia di Stato e della Amministrazione Civile dell’Interno, un ulteriore percorso denso di soddisfazioni e successi.

E dal 9 gennaio anche il Vice Questore Aggiunto Demaio lascia Ragusa: è stato trasferito dal Dipartimento della Polizia di Stato dalla Questura di Ragusa al Commissariato distaccato di Gela. De Maio era a Ragusa dal 12 gennaio 2015 con l’incarico di Dirigente dell’Ufficio Immigrazione. Il Questore ha voluto salutare il valido suo collaboratore nella mattinata di oggi, alla presenza degli altri funzionari e di tutte le maestranze, confermando allo stesso stima, massimo rispetto e gratitudine per la complessiva opera dirigenziale.