Ragusah24.it


Tre medaglie d’oro per l’Acqua Azzurra Ragusa nella Christmas Cup di Palermo

"Siamo soltanto alla seconda gara - ha commentato coach Bennardello - e la preparazione dei ragazzi non è ancora al top ma, con un pizzico di cattiveria agonistica in più, avremmo potuto parlare di risultati esaltanti. Dobbiamo continuare su questa strada per arrivare al meglio al momento clou della stagione invernale"

foto acqua azzurra

Tre medaglie d’oro per l’Acqua Azzurra Ragusa nella Christmas Cup di Palermo: questo il bottino della società del Presidente La Carrubba, da sempre leader nel campo della “scuola nuoto”,  che da quest’anno ha deciso di affacciarsi al settore “agonistico” avvalendosi della capacità e della professionalità di coach Chicco Bennardello. Quest’ultimo, dopo aver lasciato la asd Ondablu, ha sposato appieno i programmi e i valori della nuova società e i risultati sono subito arrivati.

Nella manifestazione, la società ragusana ha schierato in campo femminile Martina Barone, Chiara Massa, Elena Salamone e Ilaria Salvo, mentre in campo maschile sono scesi in vasca Vincenzo Adamo, Simone Assenza, Mattia Corallo e Flavio Occhipinti.

Sugli scudi le prestazioni del dorsista Vincenzo Adamo, vincitore nelle gare dei 50, 100 e 200mt dorso e quinto nei 100 stile libero, mentre c’è qualche rammarico per Elena Salamone nei 100 e 200 farfalla e per la finale mancata di un soffio nei 100 farfalla da Chiara Massa.  Confortanti, comunque, i risultati di tutti gli atleti dell’ Acqua Azzurra, come si evince dalle parole di coach Bennardello: “Siamo soltanto alla seconda gara della stagione e quindi la preparazione dei ragazzi non è ancora al top ma, con un pizzico di cattiveria agonistica in più avremmo potuto parlare di risultati esaltanti. Adamo ha infatti sfiorato per pochi centesimi il tempo per partecipare alle finali nazionali nei 100 e nei 200 dorso ed Elena Salamone ha ottenuto due quarti posti che gridano vendetta mentre gli altri, pur migliorandosi, non hanno ancora espresso tutto il loro potenziale. Dobbiamo continuare a lavorare su questa strada per arrivare al meglio al momento clou della stagione invernale e poterci prendere quelle soddisfazioni che meritiamo“.