Ragusah24.it


Ventidue presepi in miniatura esposti al Museo di Arta Sacra di Chiaramonte

Gli altri presepi sono visitabili nella chiesa di San Giovanni Battista e in quella di Santa Maria del Gesù

Il presepe artistico a Palazzo Montesano

Le 22 opere esposte al museo di Arte sacra, in piazza Duomo, a Chiaramonte Gulfi, continuano a riscuotere l’interesse dei visitatori. Si tratta di altrettanti presepi in miniatura realizzati da veri e propri artisti di questa speciale espressione creativa che partecipano al concorso “Il presepe nella città dei musei” promosso dall’associazione L’Arco con il sostegno dell’amministrazione comunale. In evidenza la capacità di mani sapienti che, potendo contare su anni e anni di esperienza, sono riusciti a sintetizzare i percorsi legati alla Natività con manufatti di sicuro interesse, degno richiamo per tutti coloro che hanno avuto l’opportunità di ammirare questa straordinaria forma d’arte. Ma non solo.

L’associazione ha allestito l’artistico presepe che, aperto al pubblico nei giorni scorsi, è tuttora ospitato a palazzo Montesano. Il presepe in questione è composto da pastori in terracotta, con alcuni in movimento, e risulta essere molto ricco di particolari, con animali e vegetazione. E’ un presepe che richiama gli antichi mestieri e i paesaggi del territorio ibleo, in perfetto stile con quelli che sono i tratti caratteristici dell’area iblea. A rendere più articolato il quadro già suggestivo di questo particolare richiamo a Chiaramonte Gulfi gli altri presepi visitabili nella chiesa di San Giovanni Battista e in quella di Santa Maria del Gesù. Non sono stati allestiti dall’associazione L’Arco ma contribuiscono ad arricchire l’evento e a renderlo, per certi versi, assolutamente unico.

“I presepi che partecipano al concorso – dice Vito Sammatrice dell’associazione L’Arco – sono esposti nei vari musei comunali presenti nella nostra città e possono essere visitati negli orari di apertura. Premieremo i migliori durante la cerimonia in programma il giorno dell’Epifania alla sala Leonardo Sciascia. Stiamo organizzando tutto nella maniera migliore per esaltare l’arte presepiale della provincia di Ragusa. E, in questo senso, Chiaramonte fungerà da comune capofila”.