Ragusah24.it


Minore modicano denunciato per ben 6 reati, commessi tutti in poche ore

Coinvolto in una rissa la notte di Capodanno, ha avuto un incidente, non ha voluto farsi controllare e ha dato in escandescenze coi poliziotti tentando di investirne uno. Era in possesso di marijuana e di un coltellino e ha tentato la fuga diverse volte

02-01-18 foto sequestro

Un 17enne modicano è stato denunciato dalla polizia nella tarda mattinata di ieri per diversi reati commessi nel breve volgere di pochi minuti. La pattuglia della Polizia di Stato di Modica era intervenuta per prestare soccorso in un incidente autonomo in via Modica Ispica che vedeva coinvolto il giovane, il quale non voleva sottoporsi alle cure sanitarie del personale sanitario presente sul posto.

Il 17enne presentava escoriazioni dovute, secondo quanto da lui riferito, ad un litigio avvenuto nella notte di Capodanno presso una nota discoteca di Modica, e alla vista degli agenti ha dato in escandescenze, evitando di farsi identificare e reagendo con violenza e colpi al controllo. Poi ha cercato di riprendere il ciclomotore caduto a terra e ha investito un agente intervenuto per bloccarlo, finendo nuovamente a terra insieme a lui.

Il motivo dello strano comportamento del ragazzo è stato scoperto poco dopo, a seguito del controllo del ciclomotore. All’interno della sella, infatti, c’erano 5 grammi di marijuana e numerosi semi. Trasportato in ospedale per le cure del caso, il minore, durante la visita, ha tentato nuovamente la fuga, venendo definitivamente bloccato.

Ulteriori controlli sul suo conto hanno portato al rinvenimento di un coltellino mentre dalla successiva perquisizione domiciliare sono venuti fuori, e sono stati sequestrati, altri 1,5 grammi di marijuana. Il minore, studente ed incensurato, è stato alla fine denunciato in stato di libertà per ben 6 fattispecie di reato, e riaffidato alla famiglia in attesa delle valutazioni dell’Autorità Giudiziaria.