Lotta allo spaccio di cocaina, manette ai polsi di un pregiudicato

I Carabinieri di Vittoria hanno dato esecuzione ad una misura di custodia cautelare agli arresti domiciliari, emesse dal Gip del Tribunale di Ragusa, dott. Claudio Maggioni, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nella persona del Sostituto Procuratore dott. Santo Fornasier, che ha concordato con le risultanze investigative raccolte dal dipendente Nucleo Operativo e Radiomobile a carico di Giovanni Vella, classe 1979, originario di Gela ma residente a Vittoria, con precedenti penali.

L’operazione è il frutto di un’attività d’indagine, temporalmente inquadrabile nel primo trimestre 2016, durante la quale erano stati raccolti elementi a carico dell’odierno arrestato in relazione alla detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, nello specifico cocaina.

Durante le investigazioni, infatti, i militari erano riusciti a sequestrare un’ingente quantitativo di “polvere” bianca ad elevato grado di purezza, oltre 50 grammi – da cui, una volta tagliati, si sarebbero potute ottenere 200 dosi per un valore di mercato di oltre 10 mila euro – e avviare una mirata attività con il supporto anche dei moderni ausili tecnici. Inoltre, grazie ai più consueti metodi d’indagine, quali pedinamenti, osservazione e controllo territoriale, gli investigatori sono riusciti a delineare con i necessari riscontri i gravi indizi di colpevolezza per Vella.

I Carabinieri sono ora al lavoro per effettuare ulteriori e approfonditi accertamenti in ordine alla responsabilità di altre persone, sempre gravitanti in area ipparina, già individuate.