Comiso, rifiuta il matrimonio combinato in Tunisia: il padre la minaccia di morte

Immagine di repertorio

È accaduto a Comiso. La sedicenne era fuggita di casa per le continue violenze del padre che voleva farla tornare in Tunisia per fidanzarsi con un giovane benestante di 23 anni.

La Polizia ha notificato una misura cautelare di allontanamento dalla casa familiare e il divieto per l’uomo di avvicinarsi alla scuola frequentata dalla figlia.

L’uomo, che dilapidava tutti i soldi per bere e giocare, voleva costringere la figlia a lasciare la scuola.