Scoglitti, il 9 agosto il concerto di Antonella Arancio

Farà tappa anche a Scoglitti il tour estivo della cantante Antonella Arancio per presentare il suo nuovo singolo dal titolo “Quel vuoto immenso”. Si tratta di un brano scritto, composto e interpretato dalla stessa Antonella per l’etichetta discografica indipendente Iced Not Music di Alessandro Gigli, con la produzione artistica di Cosmo Masiello che ha curato anche gli arrangiamenti. Il testo racconta di quel vuoto che sentiamo non solo quando una storia d’amore finisce, ma anche quando qualcosa a cui teniamo viene a mancare, si allontana dalla nostra vita.  A proposito del brano scelto per il suo ritorno la stessa Antonella ha dichiarato: “all’inizio mi hanno detto che doveva essere un brano estivo, ma se avessi dovuto seguire le tendenze di oggi avrei preferito restare ferma. Ho scritto e composto ‘Quel vuoto immenso’ con delle sonorità celtiche, perché sono sempre stata una fan del genere ed ho capito che è adatto a me. Il brano ha molte metafore e parlo di quel vuoto che mi ha lasciato la musica, ma so che tutto può cambiare. Mi fa piacere che stia piacendo e sto pensando già al video. Come tutte mie canzoni è nata in modo spontaneo e questa in particolare è nata mentre stavo guidando. Ho preso il cellulare ed ho registrato la melodia, poi ho scritto il testo in un momento di malinconia, di solitudine, di ‘vuoto’ quotidiano che stavo vivendo”.

La carriera di Antonella è costellata di tantissimi successi che l’hanno portata anche ad essere molto amata in America latina, dove ancora oggi è molto apprezzata. Uno dei suoi brani più famosi, “Ricordi del cuore” recentemente è persino tornato nella hit parade dei brani più scaricati, naturalmente nella versione latina dal titolo “Recuerdos del alma”. Tutti la ricordano per la sua partecipazione a Sanremo nel 1994, tra i giovani, e nel 1995 tra i big. L’esordio avvenne proprio con “Ricordi del cuore”, quando Antonella faceva parte della premiata scuderia Migliacci. Andò bene già al primo ascolto. “Mi piazzai seconda dietro Bocelli- ricorda-pensate un po’. L’anno successivo mi presentai con un brano più intimo e impegnato, “Più di così”. Fu l’anno della vittoria di Giorgia con “Come saprei”. Anche in quella circostanza ebbi un ottimo riscontro di pubblico e vendite. Ripensando a quei Festival mi viene la malinconia: grandi voci, grandi brani, la solennità che si addice a un evento del genere. Spero di cuore di tornare a calcare quel palco. Vi confesso che sto già pensando alle selezioni. Lo faccio da anni e non ho intenzione di arrendermi”.

L’appuntamento a Scoglitti, intanto, è per il prossimo 9 agosto, in Piazza Sorelle Arduino alle ore 21.30. Ad aprire la serata sarà la cantante vittoriese Nadia D’Amato e con lei Giuseppe Amato. Entrambi resteranno poi sul palco come coristi di Antonella Arancio. A comporre il resto della band il batterista Vincenzo Sallemi, il tastierista Mario Pollicita, il chitarrista Orazio Fontes ed il bassista Rosario Avola. L’evento è organizzato in collaborazione con il Comune di Vittoria dall’agenzia di Spettacoli Antonio Saeli Management.