Piano Particolareggiato: la Rizza firma il ricorso per l’annullamento

3

Il Commissario straordinario del Comune di Ragusa, Margherita Rizza, ha recepito la richiesta, votata all’unanimità dei consiglierii comunali presenti nella penultima seduta del massimo consesso, di proporre ricorso avanti il TAR competente per l’annullamento del decreto dell’Assessorato Regionale Territorio ed Ambiente con il quale è stato approvato il Piano Particolareggiato del Centro Storico di Ragusa in variante al PRG.

E’ la sintesi dell’ordine del giorno, votato dal civico consesso lo scorso 29 gennaio, che impegna il Commissario Straordinario a proporre tempestivo ricorso al TAR per l’annullamento parziale del decreto limitatamente alle modifiche ed ai rilievi indicati nell’atto adottato dal Massimo Consesso.

 

Ciò che è stato contestato è il mancato inserimento di buona parte di rilievi e osservazioni che erano stati formulati dalla passata Amministrazione dopo un ampio e vasto raccordo con la città. Ebbene, la Regione pare non abbia nei fatti tenuto conto di tali osservazioni, provvedendo all’approvazione dello strumento di pianificazione, di cui il Consiglio avrebbe dovuto prender atto. Ma le cose sono andate diversamente e adesso il Commissario ha presentato ricorso al Tar ed eventualmente – sempre su richiesta del Consiglio comunale – dovrà rivolgersi al Cga competente.