Cottonaro formalizza il passaggio a Territorio. Ma altri ve ne saranno.

2

Gaetano Cottonaro ha formalizzato ieri, in consiglio comunale, il suo passaggio a Territorio.
Cottonaro ha ricordato la propria esperienza politica, sottolineando la provenienza da una lista civica e il proprio operato in rappresentanza di tutti i cittadini senza distinzione di colori politici. “Seguendo questa linea – ribadisce l’ex consigliere di Progresso Sud – ho abbracciato lo spirito di Territorio, un movimento che ha come obiettivo primario la tutela e la difesa delle nostre città senza le limitazioni imposte dai partiti, al di fuori delle relative logiche. Il mio intento, così come quello di tutto il gruppo, è quello di mettermi a disposizione della gente, nella logica del dialogo e non della contrapposizione”.

Ma nell’aria ci sono altri passaggi al movimento di Nello DiPasquale.

A quanto pare l’ex sindaco del capoluogo ibleo, oggi deputato regionale a sostegno di Crocetta, sta aggregando molti nomi attorno al suo progetto politico che lo vede impegnato a sostenere Bersani con la lista “Megafono”.Tra i nomi che sembrerebbero vedere di buon grado Terrotorio, ci sarebbero anche ex assessori della giunta Alfano. Non si esclude nemmeno che il consigliere comunale Salvatore Cavalieri, dichiaratosi qualche settimana fa indipendente da Grande Sud, possa fare il passaggio. Tra i sostenitori di DiPasquale, anche l’ex consigliere provinciale del Pd, Rosario LaPerna. Da alcune indiscrezioni di corridoio, sembrerebbe che anche qualche accolito di destra, stia “dialogando” con il movimento Territorio. “Tutti pazzi per Nello” insomma a pochi giorni di distanza dalle elezioni politiche. Dopo di che, bisognerà anche osservare quali siano i motivi di questi passaggi, alla luce delle prossime amministrative di Comiso.