Cade dall’impalcatura, in fin di vita operaio 63enne

0

Stava sistemando le tegole di un agriturismo in contrada Graffetta, dove stava lavorando insieme ad altri colleghi, quando è caduto dall’impalcatura montata al terzo piano dell’edificio, da un altezza dunque di circa 15 metri.
Un operaio di 63 anni si trova ora in gravissime condizioni al reparto di rianimazione dell’Ospedale Maggiore di Modica, dove è stato trasportato rapidamente con un’ambulanza del 118 allertata dagli operai che stavano lavorando con lui e hanno assistito alla tragica scena.

Pare che il muratore versi in stato di coma a causa del forte trauma cranico riportato nell’impatto al suolo con sospetta emorragia interna e un’ampia ferita alla base della nuca. Nelle prossime ore dovrebbe essere trasferito in elisoccorso a Catania, dove si dovrebbe poi procedere ad un’operazione chirurgica alla testa per ridurre l’ematoma interno.

Sul luogo dell’incidente sul lavoro sono intervenute le forze dell’ordine che hanno sequestrato il cantiere a scopo preventivo.  Saranno adesso i funzionari dell’ispettorato del lavoro ad accertare se nel cantiere sussistessero i requisiti minimi di sicurezza.