Grande successo dei prodotti agroalimentari siciliani in Irlanda

10

Si è svolto il 30 maggio scorso presso la School of Cooking, alla periferia di Dublino, l’incontro B2B (Business to Business) tra diversi produttori italiani e gli operatori del settore agroalimentare irlandese (manager di ristoranti, chef, distributori specializzati, titolati di negozi gourmet, wine shop, catene di supermercati, scuole di cucina), che sono stati coinvolti dalla FIBI (Federation of Italian business in Ireland) appositamente per l’evento.

La grande sinergia espressa nel lavoro realizzato da PMI Ragusa e dal Consorzio R.O.M.E. ha portato, tra le altre realtà produttive coinvolte, due aziende siciliane, La Reale di Carlo Gulino (Ragusa) e I-Taste di Luca Refano (Catania), ad esporre alcune eccellenze del nostro territorio. In particolare, La Reale di Gulino ha fatto degustare il suo particolare formaggio, stagionato in grotta secondo l’antica tradizione risalente al 1600. Mentre Luca Refano ha presentato vari prodotti tra cui una pasta originata da antichi grani siciliani, succulenti sughi e le salse, vini e oli, tutti prodotti da lui commercializzati in Italia e all’estero.

E’ stato un’occasione molto importante quella offertaci da PMI Ragusa – spiega Carlo Gulino – per conoscere la realtà irlandese e capire i reali sbocchi di mercato, che ci sono e ne abbiamo avuto prova toccando con mano  le esigenze degli operatori di settore, veramente molto interessati al nostro prodotto”.

I mercati esteri sono la giusta risposta per uscire dall’impasse che soffoca le imprese siciliane – conclude Sandra Sanfilippo, responsabile dell’Ufficio Export di PMI Ragusa – e la missione che abbiamo organizzato in Irlanda, contando sull’esperienza e la professionalità del Consorzio ROME, ce lo dimostra ogni giorno di più. Siamo sempre più determinati a spingere le nostre aziende locali a guardare fuori dai confini nazionali per trarre vantaggio competitivo e liquidità”.