Il progetto di una pensilina riceve menzione al “2° Premio Nazionale di Architettura “Mauro Rostagno” per le opere di riqualificazione urbana e del paesaggio in Italia”

4

Il manufatto in acciaio e legno della fermata dell’autobus, realizzato nel contesto del progetto di riqualificazione ai fini turistici del parco urbano dell’Ippari, ha ricevuto una Menzione al “Concorso Nazionale di Riqualificazione Urbana in Italia” indetto dal Consiglio Nazionale degli Architetti – Consulta Regionale degli Architetti – Associazione Italiana di Architettura Contemporanea.

A presiedere la commissione giudicatrice è stato il critico di architettura  Luigi Prestinenza Puglisi. La commissione ha espresso il giudizio in merito ai progetti pervenuti in base ai criteri di valutazione sul rapporto qualità/civiltà urbana, lettura del luogo, qualità architettonica e sostenibilità degli interventi. Il progetto, redatto dall’architetto Giovanni Gatto, è stato realizzato dall’impresa Ati “Di Paolo e Patriarca Salvatore” che ha eseguito i lavori relativi al Parco urbano dell’Ippari, e dall’impresa Legno System per la parte lignea dell’opera. 

“Comiso con il Parco dell’Ippari – ha commentato il sindaco Giuseppe Alfano congratulandosi con l’architetto Gatto – diventa protagonista nel panorama nazionale avendo l’occasione di promozionare e far conoscere un importante intervento di riqualificazione urbana e del paesaggio. Il progetto, infatti, sarà esposto nei giorni 14-15-16 giugno, nel sito del Parco Archeologico di Selinunte, all’interno del Terzo Meeting Internazionale “Architects meet in Selinunte”.