Amministrative: affluenza alle urne in calo

0

La flessione numericamente più rilevante è stata registrata nel comune di Comiso. Rispetto l’ultima rilevazione delle 22 di ieri, nel centro casmeneo ha votato il 51,85% degli aventi diritto, ossia 13.465 elettori. Un 10,07% in meno rispetto cinque anni fa, quando alle 22 aveva votato il 61,92%. Dati che con qualche lieve differenza, sono stati registrati anche a Ragusa. Nel capoluogo, alle 22 di ieri, ha votato il 43,83%, pari a 27.207 elettori. Un 9,27% in meno rispetto l’affluenza alle urne registrata nel 2011. Più contenuti i dati negli altri due comuni chiamati al rinnovo dell’esecutivo comunale, Modica e Acate. Nella Città della Contea, il dato rilevato alle 22 si attesta sul 49,93%, pari a 23.307 voti. Anche in questo caso si è registrata una flessione rispetto alle amministrative di cinque anni fa. Si parla del 5,73% in meno, a fronte del 55,66% di affluenza alle urne registrato nel 2008. Il comune più virtuoso, su base provinciale, sembra essere quello di Acate. Alle 22 di ieri sera, ha votato il 57,11%, pari a 4.036 elettori, con una flessione, rispetto ai cinque anni precedenti, del 2,13%. Nel 2008, infatti, aveva votato il 59,24%. Oggi urne aperte sino alle 15 e poi si procederà con la rilevazione definitiva dell’affluenza per questa tornata elettorale delle amministrative 2013. Esperito questo passaggio, ciascun seggio inizierà con lo scrutinio delle schede elettorali. Come da prasi i seggi procederanno all’assegnazione dei voti a ciascuno dei candidati sindaco, e poi si proseguirà con l’attribuzione delle preferenze di lista e ai candidati ai consigli comunali. Tutte le operazioni di voto e i risultati in tempo reale degli scrutini saranno forniti nel corso della no stop elettorale su Ragusah24.