Amministrative, il giallo della sezione 58 di Ragusa

0

Le strategie politiche che stanno caratterizzando questi ultimi giorni di campagna elettorale potrebbero complicarsi: una notizia che trapela dall’attività della Commissione elettorale iblea, riunita presso la sezione 1 di Ragusa, potrebbe rimescolare ancora una volta le carte in tavola e scombinare lo scacchiere politico in vista del secondo turno delle amministrative a Ragusa.
Seggio incriminato il numero 58, uno di quelli predisposti presso la scuola Vann’Antò.
Pare che il presidente del seggio, probabilmente per una svista, avrebbe omesso di riportare nel verbale ufficiale i voti di lista.
L’errore sarebbe venuto fuori quando il presidente della commissione elettorale, che è un magistrato del Tribunale di Ragusa, avrebbe proceduto alla somma di tutti i voti riportati nei verbali, così come da prassi nei giorni consecutivi al voto del primo turno. Il problema, se dovesse essere accertato, riguarderebbe però solo le preferenze relative alle liste dei partiti e non quelle per i candidati a sindaco. Sembrerebbe comunque che la Commissione sia intenzionata a sospendere, al momento, l’assegnazione di queste preferenze, che ammonterebbero a quasi 500.
Nessuna comunicazione ufficiale ancora, né dai componenti della Commissione né da parte della Prefettura è giunta sulla vicenda. Nessun commento anche da Palazzo dell’Aquila. “Non siamo i depositari della notizia quindi non possiamo rilasciare alcuna dichiarazione”, ha spiegato il dirigente del Primo settore, il Vice Segretario Generale Francesco Lumiera.
Le segreterie politiche si interrogano sui possibili cambiamenti che questa scelta potrebbe determinare, se ovviamente la notizia verrà confermata da chi di dovere, soprattutto nella ripartizione dei seggi in consiglio comunale. Un fattore che, se poco potrebbe incidere per le liste più votate, potrebbe invece fare una grossa differenza per ‘Ragusa Protagonista’, la lista che fa riferimento al senatore Giovanni Mauro e che ha sfiorato il quorum arrivando al 4,96% con un totale di 1760 voti, come da scrutinio in tutte le sezioni del Comune di Ragusa. In queste ore, in mancanza dell’ufficialità della notizia, è evidente il bailamme che si sta consumando all’interno delle segreterie politiche, in cerca di qualche notizia in più per proseguire nei conteggi spettanti a liste e candidati.