Temperature in ribasso nel fine settimana

0

Le previsioni meteo non lasciano scampo e domani il cielo dovrebbe essere velato, in provincia di Ragusa, anche se non sono previsti episodi temporaleschi, come in altre parti della Sicilia settentrionale. Chi aveva già previsto di trascorrere la domenica a mare, lo potrà certamente fare, consapevole però che il caldo dei giorni scorsi, non si ripresenterà, dunque si potrà puntare a una timida tintarella di sole. Ed in serata è bene portare con sé un maglioncino per non dover fare drasticamente i conti con la colonnina di mercurio che potrebbe scendere ben al di sotto dei venti gradi. Intanto proprio in questi giorni, in maniera preventiva l’Asp di Ragusa, in accordo con le indicazioni dell’ Assessorato alla Salute della Regione Siciliana, ha attuato un “piano sanitario locale di prevenzione degli effetti nocivi delle ondate di calore”, diffondendo le dieci regole d’oro.

L’Azienda Sanitaria Provinciale ha divulgato il “decalogo antiafa”, contenuto in opuscoli informativi dedicati al personale che assiste gli anziani a casa ( in sei lingue), ai Medici Generici, ai Pediatri, e a tutta la popolazione, con indicazioni su un’alimentazione corretta, in che modo viaggiare sicuri, ed anche il corretto utilizzo del condizionatore. In caso di temperatura che supera i 32 gradi associata ad un elevato tasso di umidità, si consiglia di evitare di uscire e svolgere attività fisica nelle ore più calde della giornata tra le undici del mattino e le cinque di pomeriggio. E’ opportuno bere molti liquidi e vivere in un ambiente rinfrescato da un condizionatore o ventilatore, stando ben attenti agli sbalzi termici. Non vanno assunti integratori salini, bisogna sempre ripararsi con un cappello e in auto sarebbe bene utilizzare un parasole. Anche nell’abbigliamento ci sono indicazioni precise, l’Asp consiglia di indossare indumenti chiari di cotone e di lino, in quanto le fibre sintetiche impediscono la traspirazione. Ed ancora bagnarsi subito con acqua fresca in caso di mal di testa provocato da un colpo di sole o di calore, evitare le bevande alcoliche e fare pasti leggeri preferendo pasta, frutta e verdura.