Piccoli pusher crescono, arrestato un minorenne ad Acate

1

Solo 10 giorni fa, nell’ambito di un mirato servizio per il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti nell’ ambito della giurisdizione di competenza, avevano tratto in arresto un pregiudicato locale per detenzione di oltre 120 grammi di marijuana destinata allo spaccio. Ieri, i medesimi militari, hanno tratto un 17enne vittoriese di origini comisane, poiché, corso perquisizione domiciliare nella propria abitazione dell’agro vittoriese, venivano rinvenuti:
– grammi 32 di sostanza stupefacente tipo  “Marijuana”;
– un migliaio di semi di canapa indiana;
– nr. 5 tritatori di sostanza stupefacente e nr. 2 bilancini di precisione,
nonché la somma contante di euro 210,00 ritenuta provento dell’illecita attività di spaccio.
Inoltre, celata all’interno di un agrumeto adiacente alla struttura, i militari scovavano una piccola serra contenente nr. 24 piantine di “cannabis indica” dell’altezza di cm 35 circa, un contenitore di polistirolo per l’inseminazione, nonché altri prodotti per la coltivazione della predetta sostanza, il tutto sottoposto a sequestro.
La sostanza stupefacente sequestrata è stata trasmessa al laboratorio di Sanita’ Pubblica dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa, ove verrà sottoposto alle analisi del caso per definirne l’effettiva composizione ed il numero di dosi ricavabili.
Predetto, a seguito della sua condotta, veniva tratto in arresto e condotto presso la caserma del comune biscaro, da dove, al termine delle formalità di rito, veniva tradotto presso il Centro Prima Accoglienza di Catania a disposizione della Procura per i Minorenni etnea davanti la quale dovrà rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio e coltivazione di sostanze stupefacenti.