Non si fermano all’alt dei Carabinieri, spettacolare inseguimento a Sampieri

1

Spettacolare inseguimento questa notte da parte dei Carabinieri della compagnia di Modica che hanno intercettato un’Alfa 166 all’altezza di Sampieri e l’hanno inseguita fino alla Pozzallo – Ispica passando per Marina di Modica. Questa notte era in corso un servizio di controllo del territorio volto a combattere il sempre crescente fenomeno dei furti in zone rurali. Uno dei militari ha intimato l’alt ad una autovettura che invece di fermarsi ha accelerato la propria corsa provando anche ad investire il carabinieri. Da qui è partito un inseguimento a folle velocità che è passato da Marina di Modica e Pozzallo. Per le viuzze del centro cittadino pozzallese, fortunatamente deserto vista l’ora, è proseguita la caccia tra le manovre spericolate dei fuggitivi che hanno preso poi la strada per Ispica prima di fermarsi dopo una curva ed abbandonare l’auto. I malviventi si sono dati alla fuga a piedi abbandonando la macchina e quello che c’era dentro. Nel frattempo erano arrivate altre pattuglie che hanno continuato i controlli nelle zone circostanti ma dei fuggitivi nemmeno l’ombra. In compenso all’interno dell’Alfa sono stati ritrovati diversi arnesi atti allo scasso. Con ogni probabilità i carabinieri hanno quindi sventato l’ennesimo furto ai danni di case rurali nelle zone tra Sampieri e Donnalucata.