Vittoria, rapina Acqua & Sapone: bottino 500 €

0

Rapina a mano armata, intorno alle otto di ieri sera, poco prima la chiusura, ai danni del punto vendita “Acqua e Sapone” in via Generale Cascino a Vittoria. A fare irruzione è stato un uomo, con il volto travisato da passamontagna, e con sulla testa, il cappuccio della felpa per nascondere ulteriormente il volto. Armato di pistola, ha intimato al cassiere la consegna dell’incasso della giornata, pari a 500 euro in contanti con banconote di piccolo taglio. Arraffato il bottino si è recato, fulmineamente verso l’uscita. Ad accorgersi di quanto stesse accadendo ala cassa, uno dei proprietari che si trovava in un corridoio del punto vendita e, immediatamente, si è recato verso l’uscita. Ne è scaturito un inseguimento per diverse centinaia di metri, all’esterno del negozio, fin tanto che il malvivente ha fatto perdere le proprie tracce, trovando una via di fuga verso le campagne circostanti. Diversi i clienti che erano all’interno al momento della rapina. Subito dopo è stato chiesto l’intervento delle pattuglie del commissariato di polizia di Vittoria che hanno raccolto le testimonianze dei presenti ed effettuato sopralluoghi. Pare che il malvivente avesse accento locale, in base a quanto riferito dai testimoni. In modo contestuale gli inquirenti hanno già acquisito i filmati delle telecamere a circuito chiuso installate all’interno e al’esterno del negozio e stanno già visionando le registrazioni per tentare di risalire all’autore solitario della rapina. Inoltre, già ieri sera, sono stati disposti posti di blocco in zona, per tentare di circoscrivere l’aria.