Morto il Ragusa calcio, si pensa ad una squadra iblea

9

Dalle ceneri dell’ASD Ragusa Calcio potrebbe rinascere una nuova squadra, allargata al comprensorio ibleo. Questa l’ipotesi ventilata da Massimo Agosta, consigliere comunale Cinque stelle che in questi mesi ha affiancato l’assessore allo Sport Massimo Iannucci nella gestione della vicenda. «Il futuro della società sportiva azzurra, come prima squadra, sembra terminato oggi. Da notizie ufficiose – dichiara il consigliere Agosta – sappiamo che il presidente Nicola Savarese ha mandato una comunicazione di rinuncia al campionato tramite raccomandata alla Lega. Chiederà di poter continuare il campionato con le squadre del settore giovanile, ovvero Allievi e Giovanissimi, ma di fatto rinuncia al titolo in serie D. A questo punto – ha continuato Massimo Agosta – dobbiamo iniziare a lavorare per il prossimo anno. Appena verrà notificato il fallimento della società dal punto di vista sportivo inizieremo a prendere contatti con la Lega nazionale dilettanti, nella persona del presidente Morgana, cercando il più possibile di avere un ripescaggio che ci consenta di non ripartire dalla Terza categoria. Cercheremo di capire se sarà possibile acquisire qualche titolo, perché no. Potrebbe essere l’inizio di una nuova era del calcio in provincia di Ragusa, magari provando a fare una squadra di comprensorio. Un tentativo che si è sempre cercato di fare nel corso degli anni. L’idea di riunire tutte le forze economiche della provincia, in questo momento di difficoltà per tutte le società sportive impegnate nel calcio, potrebbe portare a fare una unica grande squadra che porti il nome del territorio ibleo avanti nei diversi campionati e che renda finalmente la piazza calcistica ragusana degna di questo nome. Abbiamo avuto già contatti informali con il sindaco di un comune limitrofo, che per adesso vuole rimanere anonimo, per iniziare a lavorare proprio in questa direzione. Per adesso l’unica certezza che abbiamo è che il settore giovanile continuerà perché la Lega ci ha assicurato questa possibilità. Grazie all’impegno di mister Emanuele Massari, coadiuvato per i Giovanissimi da un allenatore interno. A questo punto Marina di Ragusa e New Team saranno le prime squadre calcistiche in città. Assume quindi una maggiore valenza proprio il derby in programma fra queste due formazioni sabato pomeriggio al Giovanni Biazzo di via Archimede.