Esercitazione della Polizia all’aeroporto di Comiso

3

Nell’ambito del potenziamento dei controlli e della sicurezza aeroportuale con l’approssimarsi della stagione “summer” che presuppone in ogni scalo aereo un notevole incremento di voli, è stata predisposta da parte di personale della POLIZIA di Stato, appartenente ai nuclei specializzati nella ricerca di esplosivi, una sessione addestrativa presso il nuovo scalo di Comiso.

Il personale delle unità antiesplosivo appartenente alla POLIZIA di Frontiera di Catania e Palermo con le unità cinofile è intervenuto nella giornata di ieri presso lo scalo al fine di approfondire la conoscenza della struttura e fare familiarizzare i cani poliziotto con l’aeroporto.
In questa circostanza sia il personale di Palermo che quello di Catania ha effettuato degli step addestrativi utili a garantire una maggiore sicurezza a tutte le persone in partenza dallo scalo aeroportuale casmeneo.
Le unità di Polizia insieme ai loro cani hanno controllato tutta l’aerostazione compreso le pertinenze esterne e tale attività verrà effettuata anche nel prossimo futuro in considerazione dell’aumento dei voli.
I cani presenti ben quattro, tutti dei Labrador, hanno effettuato i controlli rinvenendo durante le esercitazioni tutte le trappole esplosive, ovviamente inermi, posizionate in zone nascoste dall’aeroporto.
Era presente anche la mascotte del gruppo “LUPIN” un Labrador nero di appena sei mesi che sarà “arruolato” a breve tra le forze di Polizia non appena avrà concluso il suo iter addestrativo.