“PasquArte 2014” in centro storico a Ragusa

0

Nell’ambito del fitto programma di appuntamenti in attesa dell’estate predisposto dall’Amministrazione comunale di Ragusa, denominato “Ragusa in fiore”  è stata inserita in calendario anche la prima edizione di “PasquArte 2014”, stamani presentata in conferenza stampa a Palazzo dell’Aquila. Si tratta di un’iniziativa, fortemente voluta dai commercianti del centro storico, ideata dal gruppo “Simone Mazzone Editore”, e pienamente sostenuta dal Comune di Ragusa, Assessorato alla Cultura retto da Stefania Campo e Assessorato alla Pubblica Istruzione con Gianflavio Brafa.

L’iniziativa che partirà il 12 aprile e si concluderà il 28 dello stesso mese, è la realizzazione di una galleria d’arte a cielo aperto, alla cui esecuzione hanno partecipato scolaresche della scuola dell’obbligo, studenti dell’Accademia, artisti e professionisti.

Lungo i circuiti di via Roma e piazza San Giovanni saranno installate trenta Uova di Pasqua, appositamente decorate, con soggetti originali ed unici. Si tratta di strutture   di ben oltre un metro e mezzo di altezza. La parte sottostante è formata da un piedistallo in legno che a sua volta, tramite un supporto appositamente allestito, sorreggerà un uovo in polistirolo, artisticamente decorato.

Contattate tutte le scuole della città di Ragusa, artisti, studenti e professionisti a cui è stato consegnato l’uovo da decorare.

E’ stato così indetto un concorso che coinvolge la cittadinanza. In ciascun punto vendita del centro storico saranno consegnate le cartoline pre compilate per votare l’uovo più originale, le locandine dell’evento e una urna in cui conferire ciascuna cartolina con il voto espresso. Ciascuna opera d’arte sarà numerata. Successivamente saranno comunicati i dettami del concorso, con modalità e svolgimento e l’esito delle votazioni che serviranno a decretare il vincitore.

“Anche in questo caso – ha spiegato l’Assessore alla Cultura Stefania Campo – l’Amministrazione ha voluto intercettare i desideri dei nostri cittadini e dei commercianti di rivitalizzare il centro storico, attraverso iniziative e manifestazioni che potessero attrarre visitatori. PasquArte, nella sua prima edizione, vuole essere un’attrattiva anche per i turisti che cominciano a far capolino nei nostri centri barocchi, e volevamo che trovassero un’accoglienza sui generis e di notevole impatto visivo. Da qui l’idea di essere in linea con il periodo pasquale, sostenendo la proposta che c’è stata formulata affinché uova decorate potessero essere una bella cartolina da visita per tutti”.