La “Hero” Suor Cristina approda ai Live Show

0
[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=3QSlGXvcVhU&hd=1[/youtube]
J-Ax voleva un grande show per la puntata di The Voice of Italy di ieri sera, dedicata alla fase dei Knockout, e l’ha avuto nella sfida tra Suor Cristina Scuccia e Benedetta Giovagnini con due esibizioni impattanti che hanno “spettinato” Raffaella Carrà e arricchito la puntata del talent di virtuosismi canori riguardevoli.
Si esibisce per prima la Giovagnini portando sul ring la profondità del soul di Aretha Franklin con “Chain of Fools”. La nostra Suor Cristina, invece, sceglie una ballata di Mariah Carey, “Hero”, brano con cui ci ricorda che ognuno di noi è un eroe quando scopre la forza interiore che ha dentro sé.
Due performance eccellenti, due interpretazioni “paradisiache”, due voci incredibili. Per il re del Rap’n’Roll, J-Ax, la scelta non è sicuramente semplice. Con la sua allegria contagiosa e la sua tecnica impeccabile vince la competizione Suor Cristina. Il suo essere nell’immagine, nella voce e nel modo di porsi una “mosca bianca” convince ancora una volta il suo coach.
La 25enne comisana approda quindi alla fase del Live Show. Il sodalizio tra il diavolo e l’acqua santa continua, si rinsalda e si carica di aspettative e curiosità. “Siamo due opposti che si completano a vicenda” dice Suor Cristina con quel sorriso pieno di positività che la contraddistingue. Una presenza importante la sua all’interno di The Voice, in grado di “abbattere le barriere che la Chiesa si è costruita”, come lei stessa afferma. Una partecipazione meritata dato che la nostra Suor Cristina non sbaglia nemmeno una nota e convince ancora una volta tutti i coach all’unanimità. Un fenomeno mondiale che non arresta la sua eco, soprattutto in America, dato che anche Ellen DeGeneres le dedica una sorta di parodia all’interno del suo show creando per l’occasione un talent “religioso”.
Che dire, ancora una volta tutti pazzi per Suor Cristina!