Uno, due, tre palii a Modica? C’è chi dice no

1

Il mese scorso avevamo assistito con un certo imbarazzo ad una presunta “sfilata medievale”, svoltasi nel “neo” centro storico di Modica Sorda, con tanto di cavalli, costumi d’epoca, cowboy, coppole e carretti siciliani. E ancora più attoniti, al termine della rievocazione, apprendevamo dall’esperto al centro storico del Comune di Modica, che l’iniziativa da lui promossa, altro non era che la prova generale dell’imminente realizzazione, supportata dal Comune di Modica, di ben tre palii con cavalli e sfilate, che si terranno nei mesi di maggio, giugno e agosto. La finalità – a detta dello stesso – sarebbe quella anche di aumentare la capacità attrattiva della città di Modica.

A tal proposito ci chiediamo se l’Amministrazione comunale di Modica intenda veramente organizzare o promuovere iniziative di questo tipo con l’utilizzo di animali, che riteniamo fuori luogo e anacronistiche. Sembrerebbe infatti imminente una sorta di sfilata con cavalli, una specie di giostra o palio, che dovrebbe tenersi il 4 Maggio in pieno centro storico.

Reputiamo sbagliato l’utilizzo degli animali in qualunque tipo di giostra o palio e non a caso molte sono le realtà – anche quelle con una consolidata tradizione – che stanno via via abbandonando queste pratiche poco rispettose della dignità e della salute degli animali. 

Ci auguriamo che “rievocazioni” o palii che utilizzano cavalli e animali non si ripropongano più, né a Modica ne’ altrove, in quanto a nostro avviso contraddistinguono in maniera negativa le politiche culturali e turistiche dei territori.

 

Legambiente Modica Circolo “Melograno”

Comitato di base No Muos di Modica