Ispica, settantenne muore carbonizzato nella sua motoape

16

Un 70enne ispicese, C.C., ha perso la vita in modo tragico, questa mattina.
L’uomo era alla guida della sua motoape, sulla Ispica-mare: il mezzo, per cause in corso di accertamento, si è ribaltato e ha preso fuoco. L’uomo è rimasto intrappolato all’interno e non ha avuto scampo.
Per la precisione, forse anche a causa della velocità a cui viaggiava il mezzo, la motoape si è trascinata per oltre 20 metri sull’asfalto dopo essersi ribaltata ed è stato a quel punto che si sono sviluppate le fiamme dal motore. Appena si sono accorti di quel che stava accadendo, i residenti della zona si sono precipitati in strada a spegnere l’incendio con mezzi di fortuna, riuscendoci quasi subito tant’è che il mezzo non è nemmeno andato distrutto: per l’anziano, tuttavia, non c’è stato nulla da fare.
Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco del distaccamento di Modica, quando era ormai troppo tardi, oltre all’ambulanza del 118, ai Vigili Urbani e ai Carabinieri di Ispica.