Calcio: in Eccellenza è Ravalli show e il Modica ritrova i tre punti contro il Giarre

0

Il Modica finalmente ritorna alla vittoria.
Dopo due settimane difficili, con il pareggio in casa con l’Acireale e la sconfitta di Milazzo, e i tre punti tolti a causa del ritiro dal campionato del Misterbianco, il Modica ne trova altri importantissimi, per risalire la classifica e togliersi dalla zona play-out.

Pronti via e il Modica trova il gol con il suo capitano Filicetti, su un ottimo schema da calcio d’angolo battuto da D. Buscema con il velo di Noukri e tiro imparabile da fuori aria alla sinistra di Nicotra.
Al 13’ occasione Modica: pallone recuperato da Sella che lancia Ravalli sul filo del fuorigioco, che solo davanti al portiere non riesce ad indirizzare bene la palla in porta. Subito dopo arriva la prima occasione per il Giarre con un tiro di contro balzo dalla distanza di Benedettini che pizzica la traversa. Dopo questo tiro il Giarre non si renderà più pericoloso poiché il Modica controllerà abbastanza bene la partita.
Al 27’, il Modica si rende pericoloso: Sella recupera palla e serve il taglio di Ravalli che salta con un dribbling il difensore etneo ma tira con il suo piede debole rasoterra e centrale. Nei minuti finali , dopo dei ritmi di partita abbastanza lenti, il Modica riesce a trovare il secondo gol con il giocatore più pericoloso dell’attacco modicano, Ravalli che da fuori aria salta con un palleggio il suo avversario e tira a volo di sinistro alla sinistra del portiere: è il 2 a 0 che fa esplodere il Pietro Scollo e manda le squadre negli spogliatoi.

Il secondo tempo inizia con un cambio nel Giarre entra Tenerelli al posto del capitano Nirelli, e la formazione etnea si dimostra più volenterosa nelle azioni offensive. Al 57’calcio di punizione del Modica, Filicetti cerca di sorprendere Nicotra con un tiro teso che finisce fuori di poco. Al 58’ occasione sprecata dal Giarre, Aleo che serve sulla fascia il terzino Villano che mette al centro una palla invitante per Tenerelli che liscia clamorosamente.

Al 66’ Modica pericolosissimo: Ravalli serve per il velo di Sella il pallone a Okolie e il suo diagonale si stampa sul palo. Dopo il palo, la partita è caratterizzata da una serie di sostituzioni da una parte e dall’altra: nel Modica entrano Sammito e Cassibba al posto di Sella e Noukri, nel Giarre entrano Contarino e La Spina per Villano e Leotta.
Al 70’ arriva la terza rete del Modica: sugli sviluppi di un calcio d’angolo la palla viene deviata in rete da Ravalli dopo un azione rocambolesca con il pallone che viene respinto sulla linea di porta ma il gol viene assegnato dal primo assistente in quanto la palla aveva varcato la linea. Molte le proteste dei giocatori del Giarre per questo gol secondo loro fantasma. Al 74’ arriva il gol del Giarre, Tenerelli che ha vivacizzato l’attacco giarrese, tutto solo mette un cross rasoterra per Aleo che anticipa tutti e mette dentro da due passi.

Il Modica si copre, effettua l’ultima sostituzione: entra Sabellini al posto di Ravalli, protagonista del match, il modulo diventa 5-4-1 con Okolie unica punta. Forcing finale del Giarre ma senza seri pericoli per la difesa modicana. Finisce la partita dopo 3’ minuti di recupero.
Vince il Modica con merito e ottime prestazioni dei giovani Paolino, A.Buscema e Noukri, insieme a Pianese che ha gestito bene la difesa e Ravalli che dimostra di saper fare anche l’attaccante.