53enne di Gioia Tauro ucciso con diversi colpi di pistola. La sparatoria a Vittoria

10

Morto sul colpo, dopo essere stato raggiunto da diversi colpi di arma da fuoco.
È quanto accaduto oggi pomeriggio a Vittoria. Drammatico teatro è stata via Roma a poche decine di metri dalla centralissima via Cavour.

Sul marciapiede, privo di vita, il corpo di in 53enne di Gioia Tauro che mentre passeggiava con alcune persone è stato raggiunto dai colpi di arma da fuoco esplosi da due centauri a bordo di una moto di grosso cilindrata.

L’identificazione è avvenuta, dopo che sul posto è giunto il tenente Daniele Plebani che ha autorizzato, dopo tutti i rilievi della scientifica, di procedere all’identificazione.

L’uomo è caduto sul marciapiede sotto il fuoco di una pistola: almeno sette bossoli a terra esplosi da un’arma calibro 7,65.
Questi sono alcuni degli elementi emersi durante i sopralluoghi, che in questi frenetici minuti stanno compiendo gli agenti della scientifica (vedi foto sopra), sul luogo dell’ agguato mortale.

Le modalità potrebbero avere una matrice ben precisa, su cui hanno avviato indagini i carabinieri. Pare anche che gli inquirenti siano già in possesso delle generalità della vittima.

Da capire, ora, che cosa abbiano potuto registrare i circuiti delle telecamere installate in zona per ricostruire la dinamica. Al momento pare non vi siano testimoni.

Inimmaginabile la ressa (e il panico) che si è venuta a creare nel centro cittadino di Vittoria.

(Ha collaborato Sabrina Gariddi)