La domenica sportiva iblea: tutti i risultati delle squadre ragusane

18

Un Modica in versione Dr. Jekyll & Mister Hyde si arrende al Paternò ed è risucchiato in zona Playout. Dopo un primo tempo giocato ad alti livelli, come da tempo non succedeva, ecco arrivare una ripresa da incubo, in cui il Paternò sembra il Real Madrid, ne fa tre e si vendica dell’andata, finita con lo stesso punteggio per il Modica.

I rossoblù erano passati in vantaggio con il primo gol di Panatteri dal giorno del suo ritorno. Bello il pallonetto dell’attaccante di Nicosia che batte il grande ex Polessi. Al minuto 17, solo 180 secondi dopo, il raddoppio di Ravalli ben lanciato da Filicetti. Per Ravalli sesto centro in campionato. Il Modica ha il demerito di non saper infliggere il colpo del ko ad un Paternò che sembra in bambola. Nel secondo tempo il Modica sembra essere rimasto negli spogliatoi.
Faye, Olivieri e Corallo dal 12′ al 31′ ribaltano clamorosamente il risultato. I rossoblù sono incapaci di reagire alle tre sberle e solo all’ultimo minuto Okolie ha la chance del pareggio ma Polessi si supera e dice di no. Terza sconfitta consecutiva per il Modica per cui adesso diventa fondamentale la trasferta di Rosolini domenica prossima.

L’altra iblea di eccellenza, il Vittoria, riesce a bloccare l’emorragia di sconfitte pareggiando 0-0 sul proprio campo contro il Rosolini. In queste occasioni bisogna guardare il classico bicchiere mezzo pieno perché, in condizioni assolutamente sconfortanti, il Vittoria è riuscito a ricompattarsi e a bloccare una squadra ben organizzata che fuori casa riesce a esprimere il meglio di se. Il miglior viatico per il finale di campionato e per sperare di tenere lontano le squadre della zona Playout.

In Promozione il Ragusa svolge il proprio compitino e batte il pericolante Sporting Battiati 2-0 restando attaccato alla zona playoff. Una vittoria fondamentale per gli uomini di Utro visto che anche tutte le altre rivali dirette hanno vinto. Del solito Vicari e di Bennardo le reti degli azzurri che si preparano nel migliore dei modi alla sfida di domenica sul terreno della capolisa Leonzio.

Vittorioso anche il Santa Croce che batte 3-1 il Pachino di Cervillera. Gli uomini di La Vaccara smaltiscono così la rabbia per quanto accaduto domenica scorsa a Gela.
Pirotecnico 3-3 tra Comiso e Macchitella. Un pareggio che non soddisfa nessuno delle due squadre, rimaste invischiate nei bassifondi della classifica.