Omicidio Lorys, sei professionisti per la perizia psichiatrica su Veronica. Inizio l’11 gennaio

1

Anche Veronica Panarello, accusata dell’omicidio del figlio Lorys, ha preso parte, questa mattina, all’udienza presso il Tribunale di Ragusa, nel corso del quale sono stati affidati gli incarichi per la perizia psichiatrica che inizierà l’11 gennaio.

La donna ha dichiarato di non aver nulla da obiettare sui due periti. Uno di questi era stato nominato come consulente dal legale di Davide Stival, l’avvocato Daniele Scrofani, per assistere alle consulenze per valutare la capacità genitoriale di Veronica. Era stato lo stesso legale ragusano a farlo presente al giudice, spiegando però che il professionista, Eugenio Aguglia, aveva subito rinunciato all’incarico. Nessun incontro, quindi, aveva avuto con la Panarello.

L’altro perito nominato dal giudice è Roberto Catanesi, ordinario di Psicopatologia forense all’Università di Bari.

Due i consulenti nominati dalla difesa di Veronica Panarello, Giuseppe Sartori e Pietro Pierini, rispettivamente un neuropsicopatologo dell’Università di Padova e uno psichiatra all’Università di Pisa. Anche il legale di Davide, ha nominato due consulenti: la psicologa Maria Costanzo e lo psichiatra Giuseppe Catalfo.