Scelta la realizzazione grafica di Alice Dorigo per il singolo ‘Fra i silenzi di uno sguardo’ di Deborah Italia e Giovanni Leon Dall’O’

10

Ha finalmente un volto il nuovo singolo della cantante Deborah Italia e del M° Giovanni Leon Dall’O‘ intitolato ‘Fra i silenzi di uno sguardo‘, che è stato prodotto da Shine Records.

A vincere il concorso promosso sui social dalla casa di produzione Shine Records per la ricerca di una rappresentazione grafica che potesse incarnare lo stile e l’essenza di questo nuovo singolo, è stata la realizzazione grafica di Alice Dorigo.

In questo lasso di tempo sono state tantissime le creazioni originali che sono state trasmesse alla Shine Records che le ha pubblicate su FB proprio per chiedere un aiuto anche al mondo del web nella scelta da compiere.

Da tutta Italia sono giunte progettazioni grafiche meravigliose che hanno messo in seria difficoltà gli artisti, in queste settimane impegnati a scegliere l’immagine che avrebbe rappresentato ‘Fra i silenzi di uno sguardo’.

In tantissimi hanno ascoltato il nuovo singolo, facendosi ispirare da testo, note, arrangiamenti ed interpretazione per poter realizzare la cover di copertina che avrebbe potuto dare l’identità grafica a questa produzione discografica.

L’immagine che abbiamo alla fine selezionato – ha spiegato la cantante Deborah Italia – mi ha colpito per la semplicità che si coniuga perfettamente al forte contenuto che emana. Ho trovato emozionante l’idea di rendere gli aquiloni come due occhi sospesi nel cielo stellato. La grafica firmata da Alice Dorigo rappresenta una specie di proiezione, un legame fra terra e universo, con dei risvolti molto intimi“.

A convergere su questa progettazione artistica anche Giovanni Leon Dall’O’ e Vera Sorrentino.

E’ una realizzazione – ha argomentato Dall’O’ – che contiene simmetria, equilibrio ed armonia. Inoltre l’atmosfera notturna richiama una dimensione onirica carica di risvolti simbolici, come d’altronde il brano musicale. Ed è proprio questo collegamento fra simboli, quasi iconografici, che me l’ha fatta preferire ad altri lavori: gli occhi/aquiloni sono anche ‘cielo’, si guardano ma osservano anche lo spettatore, coinvolgendolo nel miracolo cosmico. I due seduti sul tetto sembrano distanti, ma sono parte di un’unica dimensione, e gli aquiloni, come prolungamenti di loro stessi, diventano ‘occhio’, per scrutare l’infinito ma anche per trasmettere sensazioni, e prendere ‘contatto’ con l’altro”.

Certamente più tecnica la valutazione compiuta da Vera Sorrentino.

La creazione di Alice Dorigo – ha argomentato Vera – contiene rappresentazioni degli elementi principali del pezzo, con una simmetria che mantiene equilibrio. La semplicità inoltre permette di inserire le parti di testo che vanno in un Cd, senza contaminare l’immagine. Inoltre trovo romantica questa rappresentazione: due persone sedute su due tetti distanti, che si guardano. La loro distanza è colmata dal silenzio di uno sguardo“.

La selezione è stata compiuta dal team di Shine Records e dalla graphic designer Alice de Gaetani. I lavori sono stati talmente sorprendenti ed emozionanti che sono state inserite due menzioni speciali ad altri elaborati: ‘Premio del Web’ e ‘Premio della Critica’.

Il Premio del Web è stato assegnato all’opera realizzata da Evelyn, scelta dal mondo di Facebook con numerosi like e condivisioni.

Il Premio della Critica è stato conferito a due lavori, quello di Francesco Buzzi e quello di Federico Tornati.

Siamo veramente grati a tutti gli artisti che si sono spesi nel concorso ‘Fra i silenzi di uno sguardo. – hanno dichiarato all’unisono Deborah, Giovanni e Vera – Speriamo che questo concorso sia servito in qualche modo a spronare e stimolare la creazione di nuove opere e per dare a ciascun artista una sua visibilità anche attraverso la nostra casa di produzione discografica”.