Atto vandalico ai danni della sede della Cgil di Vittoria. Scifo e Avola: “Gesto vigliacco”

1

Vile attentato vandalico ai danni della Camera del Lavoro di Vittoria.

Stanotte ignoti hanno murato la serratura della porta di ingresso dei locali di Via Nino Bixio, 60, mediante l’intrusione di una vite e l’apposizione di un liquido viscoso trasparente che si ritiene sia colla per topi,  con l’intento di impedire l’agibilità quotidiana di dirigenti e utenza.

Dalle prime informazioni risulta che l’ufficio era stato chiuso ieri regolarmente intorno alle 20.

La Polizia ha sentito il segretario ed altre persone e sono in corso le indagini che sperano di potersi avvalere del contributo delle telecamere dei sistemi di videosorveglianza e della collaborazione dei cittadini.

Il segretario della Camera del lavoro, Giuseppe Scifo, ha sporto denuncia sull’accaduto.

“Se questo atto vandalico, dichiarano Giuseppe Scifo e Giovanni Avola, segretario generale della Cgil di Ragusa, si ponesse l’obiettivo di intimidire l’organizzazione per le numerose e complesse vertenze in corso, non ci sposteremo di un millimetro rispetto ai nostri comportamenti e alla decisioni assunte.

Crediamo che l’atteggiamento vigliacco e meschino di chi crede di cambiare il corso della nostra azione ci dà più forza e determinazione per continuare il nostro percorso di tutela dei lavoratori, dei precari e dei disoccupati”.