Scoglitti, stop al motocross ‘selvaggio’: sequestri e multe salate per due centauri

3

Nelle scorse settimane era pervenuto al prefetto di Ragusa, Maria Concetta Librizzi, un esposto da parte di alcuni genitori che segnalavano che a Scoglitti, tutte le domeniche, si riuniscono dei motociclisti che, a bordo di moto da cross senza targhe, percorrono a forte velocità le vie cittadine e perfino i litorali sabbiosi, mettendo a repentaglio l’incolumità delle persone che passeggiano regolarmente in quei luoghi con i propri bambini.

Su impulso del Prefetto di Ragusa, pertanto, sono stati predisposti dei controlli al fine di individuare i gruppi di motociclisti responsabili delle violazioni descritte.

La scorsa domenica, a Scoglitti, di mattina, nei pressi della Piazza del porticciolo, una pattuglia del Distaccamento di Vittoria ha proceduto ad effettuare dei controlli nei confronti di alcuni motociclisti in transito per le vie citate.

Tra i soggetti controllati, ne sono stati individuati due che erano a bordo di moto senza targhe: un vittoriese di 35 anni, a bordo di una KTM, senza targa, senza alcun documento al seguito e senza assicurazione; l’altro, un ragusano di anni 36, a bordo di altra KTM, anch’egli senza targa e senza alcun documento di viaggio.

Nei loro confronti sono stati elevati verbali per un complessivo di 1200 euro con sequestro delle moto.