Un vento che si vola, scoperchiate parti del tetto della piscina del Sole di Comiso

5

Ingenti danni alla ‘Piscina del Sole’ di Comiso. Il vento che impazza da ieri sera non ha risparmiato la struttura comunale attualmente gestita da privati.

I danni si sono evidenziati sia all’interno che all’esterno, pur non essendo ancora quantificabili. 

I responsabili, comunque, dopo un primo sopralluogo, presumono che la struttura potrebbe restare chiusa al pubblico da tre settimane a due mesi. Si dovrà, infatti, verificare se, per le riparazioni, si debba svuotare o meno la vasca.

L’episodio è avvenuto fortunatamente di notte, per cui nessun danno per le persone.

Ecco la dichiarazione dell’assessore Gaetano Gaglio sulla propria pagina web: 

“Il forte vento che da ieri (16 dicembre) flagella la nostra città ha causato seri danni alla copertura della Piscina del Sole. Stamattina il dirigente dell’Area 4, che interessa i servizi di Protezione Civile,  ing. Nunzio Micieli  ha effettuato immediati sopralluoghi per constatare lo stato della struttura e, sentiti il Sindaco Filippo Spataro e il sottoscritto in qualità di assessore al patrimonio, ha individuato la procedura per intervenire con estrema urgenza non appena le condizioni climatiche lo consentiranno. L’impianto è temporaneamente chiuso, mentre a causa del rischio che alcuni detriti possano raggiungere le aree circostanti è stata disposta la chiusura al traffico del tratto di Viale Europa nelle immediate vicinanze. I cittadini sono invitati a prestare la massima attenzione se costretti a recarsi nell’area interessata. Nei prossimi giorni saranno realizzati gli interventi di ripristino della copertura e messa in sicurezza della struttura così da consentirne la ripresa in attività prima possibile”.