Dopo le Bandiere Blu, Ragusa conquista anche le Spighe Verdi

5

IMG-20170712-WA0002Le Spighe Verdi possono essere considerate le ‘Bandiere blu’ dell’agricoltura.
E Ragusa, dopo essersi aggiudicata il riconoscimento per  la frazione balneare di Marina (insieme a Ispica e Pozzallo), adesso ha conquistato anche questo simbolo.
Le Spighe Verdi infatti, rappresentano un segnale dell’attenzione al territorio rurale e alla qualità della vita.
Entrambi i riconoscimenti vengono decisi dalla Fee Italia, la sezione italiana della ong danese, Foundation for Environmental Education.
In realtà non si tratta di veri e propri premi, ma di percorsi, di un programma flessibile e adattabile per promuovere buone pratiche ambientali.
I Comuni posso autocandidarsi e poi vengono scelti se rispondono a dei requisiti ben specifici riguardanti diverse aree tematiche (acqua, energia, agricoltura, rifiuti,  tutela del paesaggio e altri).
Quest’anno le spighe sono state consegnate a 73 comuni italiani tra cui, appunto Ragusa, unica città siciliana insieme a Menfi in provincia di Agrigento.

“Ancora una volta – dichiara l’assessore all’energia ed ambiente Antonio Zanotto – viene premiato il lavoro svolto dall’Amministrazione comunale che conquista la “Bandiera Spighe Verdi”. E’ questa la conferma del buon operato di questa amministrazione comunale che ha tra i propri obiettivi la valorizzazione del patrimonio agricolo e rurale che viene sfruttato anche turisticamente”.