Donna in coma dopo un’iniezione, Procura apre un’inchiesta

7

Una donna di 40 anni è ricoverata in coma al reparto di Rianimazione dell’Ospedale di Vittoria. La 40enne, che soffriva di dolori di cervicale, si era rivolta a un anziano  ortopedico in pensione per un’infiltrazione.

Il medico è andato in casa della donna praticandole  un’infiltrazione paravertebrale.

La donna, però, ha perso i sensi, forse a causa dell’anenstetico e dopo pochi secondi è rimasta paralizzata dal collo in giù. E’ stata trasportata immediatamente dal medico e dai familiari al Maggiore di Modica. Sul posto è arrivata in arresto cardio-circolatorio. Poi, è entrata in coma.

La Procura ha aperto una inchiesta, il sostituito incaricato Marco Rota. La Polizia di Vittoria ha già acquisito alcuni atti necessari all’indagine.