Smette di piovere e si contano i danni: strade devastate, serre e case allagate

5
Il tratto di strada della Sc25 crollato per via delle abbondanti piogge

Nella tarda mattinata ha smesso di piovere, ma la situazione è tornata alla normalità solo qualche ora dopo. 

La Protezione civile di Ragusa ha sgomberato dai detriti, facendo ricorso a una ditta esterna, la zona della rotatoria di Gatto Corvino, e in tal modo la Ragusa-mare è tornata fruibile.

Disagi nella zona di Castellana, dove per tutto il pomeriggio alcuni mezzi meccanici hanno lavorato per togliere i detriti.

Le strade della frazione marinara, già in pessimo stato, in alcuni punti sono simili a trazzere difficilmente praticabili. Fango e detriti un po’ ovunque.

A Santa Croce molte le strade allagate. Fino al pomeriggio per raggiungere Punta Secca da Marina occorreva superare diversi ‘laghetti’. Anche tra Punta Braccetto e Scoglitti ci sono stati problemi: la strada comunale 25 ha ceduto in un punto: un bordo è proprio crollato. Ora è transennato, ma il traffico non è interrotto. 

Pesanti i disagi nelle serre da Santa Croce e Scoglitti: molte sono allagate. Anche tanti scantinati e case di villeggiatura sono state invase dall’acqua.

Analoghi problemi nella zona costiere di Scicili, in particolar modo tra Donnalucata e Cava d’Aliga.