I vandali distruggono il cavalluccio, cittadino lo ripara: è ancora più bello

2847
Immagine tratta dal profilo facebook della Farmacia Ottaviano

Piccoli gesti, dal grande significato. Che rendono ancora umana una città e visibile il senso di appartenenza ai luoghi, nonostante tutto. Se la foto-notizia del cavalluccio di legno rotto da un vandalo aveva destato rabbia e disgusto, quella del giochino riparato ed abbellito da un cittadino ha sicuramente risollevato gli animi.

La storia è, come detto, minimal, eppure a volte dagli episodi più semplici possono scaturire sentimenti grandi. Qualche settimana fa i giochi installati in piazza Cappuccini a Ragusa, sito da poco tempo riqualificato dall’amministrazione locale, sono stati vittima di vandali. A denunciarlo con tanto di post su Fb la Farmacia Ottaviano che ha sponsorizzato l’arredo delle aiuole. Tantissimi i commenti che ammonivano il gesto, chiedendo a gran voce l’istallazione di telecamere di video sorveglianza. Poi il lieto fine, in un nuovo post. “Eravamo in attesa di risposte dalla ditta produttrice per capire se era possibile riparare il danno o operare una sostituzione – spiega la titolare – ma un cittadino ci ha preceduto. Ha riparato il cavalluccio reinterpretandolo con estro”.

Si tratta di Salvatore Ganci, residente del quartiere e facente parte del gruppo dei ‘Cappuccinari’.