Pozzallo, Veglia di preghiera per i migranti morti in mare

84

Il numero dei migranti morti nel Mediterraneo aumenta, spaventosamente, ogni giorno. Non si può rimanere indifferenti davanti a questa tragedia umanitaria. Per questo, la Diocesi di Noto, la Caritas diocesana, la fondazione Migrantes della Conferenza Episcopale Italiana, l’associazione We Care, in collaborazione col comune di Pozzallo, hanno organizzato una veglia di preghiera per ricordare e non dimenticare tanti fratelli e sorelle morti durante le drammatiche traversate.

Una veglia per chiedere perdono a Dio, per l’indifferenza che ci ha fatto perdere di vista il bene del nostro prossimo, per ogni forma di sfruttamento, che è causa di tanta povertà nel mondo, per la mancata risposta di carità verso i bisogni dei poveri e degli ultimi di questa terra. La veglia si svolgerà venerdì 6 luglio 2018, presso l’Anfiteatro Pietrenere di Pozzallo, città simbolo degli sbarchi, con inizio alle ore 21,30. “La memoria dei morti ci aiuti a difendere i vivi e a scegliere con intelligenza, determinazione ed efficacia quella umana via per cui ‘ero straniero e mi avete accolto’” (mons. Matteo Zuppi, arcivescovo di Bologna).