Occhi al cielo! Arriva la “Luna di sangue”

2908
luna di sangue

Pronti a staccare lo sguardo dagli smartphone e rivolgerlo verso il cielo? La sera del 27 luglio vi diamo un buon motivo per essere meno social e più introspettivi dedicandovi alla contemplazione di un fenomeno magico e raro: la più lunga eclissi totale di Luna di questo secolo.

Vi abbiamo convinto? Ecco qui qualche informazione utile per non perdervi neanche un minuto dello spettacolo che darà vita all’affascinante “Luna di sangue”.

A che ora vedere l’eclissi lunare?

Secondo la NASA nella nostra Penisola lo spettacolo avrà inizio alle h 19:14 di venerdì 27 luglio e finirà alle h 1:30 di sabato 28. L’evento clou, quello a cui assolutamente non potete mancare, il momento della totalità dell’eclissi, avverrà alle h 22:20 circa.

Qual è il luogo migliore per osservare la “Luna rossa”?

Buone notizie: ovunque. Basterà semplicemente avere condizioni di scarsa luminosità e guardare direttamente il cielo. Meglio ancora se avete a disposizione un binocolo o un telescopio perché così potrete osservare i deserti dell’altro protagonista del cielo di quella notte, Marte. Il pianeta rosso si troverà, infatti, in una condizione di buona visibilità per formare insieme alla Luna una splendida “coppia astronomica in rosso”. 

Perché è definita “Luna di sangue”?

Naturalmente non possiamo di certo lasciarvi con il dubbio e non informarvi sulla natura del nome attribuito a questo fenomeno di grande interesse astrofisico. La Terra perfettamente allineata con il Sole e la Luna, creerà un cono d’ombra capace di oscurare quest’ultima. Le polveri presenti nell’atmosfera assorbiranno la luce solare e la rifletteranno sul nostro satellite con questo caratteristico colore rosso violaceo. Messa da parte la spiegazione astronomica, il mito e la leggenda associano questo fenomeno a cattivi presagi ed eventi catastrofici che secondo alcune teorie potrebbero manifestarsi in concomitanza con l’evento. Finora nessuna evidenza scientifica ha confermato queste ipotesi, quindi restate sereni e godetevi lo spettacolo, ricapita solo nel 2100!