Leandra Russo e il suo “Abbandono” su Vogue Italia

1639

Ci sono progetti che nascono di getto e che esprimono tutta la loro autenticità grazie all’immediatezza del momento. È quello che è successo alla fotografa ragusana Leandra Russo con “L’Abbandono”. La mattina ha avuto l’idea, il pomeriggio ha trovato la location e da lì è stato tutto così consequenziale e naturale che uno dei suoi 8 scatti è riuscito a conquistare un posto tra le foto selezionate per Photovogue la rubrica fotografica di Vogue Italia. 

Leandra, quale tema hai deciso di affrontare con questo progetto fotografico?

Ho cercato di parlare in questi 8 scatti di un argomento delicato come “L’Abbandono” che in questo caso si manifesta attraverso l’anoressia. Più che lanciare un messaggio questo progetto vuole essere una riflessione su un fenomeno sociale doloroso che colpisce soprattutto le donne.

Cos’è per te la fotografia?

Non sono mai stata brava a esprimermi a parole. Comunico meglio tramite le immagini. Credo che ogni fotografo abbia il potere di sensibilizzare la società, di creare empatia. Per me la fotografia è un mezzo per arrivare con sincerità al cuore delle persone, è il modo in cui riesco ad appuntare i momenti più significativi della mia giornata. Ho un diario personale pieno di foto che non pubblicherò mai. Rimarranno solo mie.

Hai un soggetto preferito per i tuoi scatti?

All’inizio mi piaceva tantissimo realizzare i ritratti. Ero attratta dagli occhi delle persone e dai pensieri che cercavo di scorgervi dentro. Con il tempo il mio soggetto preferito è diventato e rimane il corpo femminile nudo, privo di vestiti, senza velature e maschere. E poi ho anche tantissimi autoritratti perché penso che prima di conoscere e fotografare gli altri bisogna scoprire se stessi.

A cosa stai lavorando ora? 

Ho intenzione di portare a termine il progetto che ho iniziato con la mia tesi di laurea. Mi sto occupando della contrapposizione tra mondo reale e dimensione social. Come fanno le persone ad apparire perfette in foto? Vorrei raccontare il “backstage” di Instagram e quindi quello che che c’è dietro ogni scatto impeccabile. Luci, trucco, filtri sono tutti elementi che contribuiscono a creare la “messa in scena” con la quale ci si costruisce una nuova identità di se stessi.

Per scoprire di più sui progetti di Leandra Russo potete seguire il suo profilo Instagram leandrarusso_fotografie.