Inaugurato il nuovo ospedale a Ragusa

1366

Arrivato in perfetto orario, il presidente della Regione, Nello Musumeci, accompagnato dall’assessore alla Sanità, Razza, ha inaugurato il nuovo ospedale di Ragusa intitolato a San Giovanni Paolo II.

A fare gli onori di casa è stato il commissario, Lucio Ficarra, insieme ai vertici dell’Asp iblea.

È poi toccato al vescovo, Carmelo Cuttitta, la benedizione, prima di un giro dei locali del monoblocco.

È stato lo stesso presidente Musumeci a chieder scusa per l’enorme ritardo con cui l’opera è stata realizzata: “13 anni, tempi inimmaginabili”.

Ovviamente i ritardi non dipendono dal suo operato, ma Musumeci ha comunque voluto sottolineare come le Istituzioni si debbano sentire in dovere di consegnare ai cittadini le opere pubbliche in tempi accettabili.

Il nuovo ospedale è costato circa 50 milioni di euro.