L’emozionante ‘Sì’ di Gianpiero Puma ed Enrico Basile

8619
Foto di Sonia Aloisi

È stata un’unione romantica ed emozionante quella celebrata questo pomeriggio tra Gianpiero Puma ed Enrico Basile nell’affascinante location di Valata Minusa Country Resort.

Gianpiero, 34enne di origine venezuelane, trasferitosi a Modica nel 2009, ed Enrico, trentottenne modicano, hanno detto il loro durante una cerimonia elegante, di stile, ma soprattutto commovente.
Gianpiero è ormai un’istituzione della provincia iblea, con il suo Puma Studio Make Up, infatti, ha conquistato il panorama femminile, grazie alla sua abilità nel cogliere la bellezza di ogni donna.
Un evento speciale, ancora raro nella nostra provincia, un’unione tra persone dello stesso sesso che si amano da ben 9 anni“Da quando abbiamo capito di esserci innamorati – ci racconta Gianpieronon ci siamo più lasciati. Dieci anni fa, sono andato via dalla mia terra per costruire una famiglia, con la convinzione che essere gay non significa essere diversi. Il matrimonio è quel coronamento che volevamo, e nonostante siamo due persone molto romantiche, non abbiamo avuto bisogno di nessuna proposta, ma è stata una naturale decisione”.
Una storia che come molte altre è iniziata grazie a conoscenze in comune, un’amica delle famiglie di entrambi che, sapendo che Gianpiero si era trasferito da poco a Modica, ha voluto presentargli dei suoi amici.
“È stata lei a farci incontrare – continua a raccontare Gianpiero – il 1° gennaio del 2010. E da lì abbiamo costruito la nostra vita insieme”.
E l’evento di questo pomeriggio è stato organizzato seguendo un unico fil rouge: la Sicilia. Ogni dettaglio è stato studiato dagli sposi per esaltare il calore, la bellezza, l’energia e i colori della nostra splendida isola che entrambi amano profondamente.

Una cerimonia intima, con pochi invitati, ma importanti per l’affetto che nutrono nei confronti della coppia. C’era anche qualche volto noto nel mondo dell’arte e dello spettacolo, persone che Gianpiero ha conosciuto per la sua professione e con cui è rimasto fortemente legato.
Una bella cerimonia, in cui è stato riconosciuto a questi due giovani il loro inviolabile diritto ad amarsi.