Presunti scafisti algerini ‘incastrati’ da un selfie

125

La Polizia ha sottoposto a fermo due presunti scafisti algerini per aver condotto in Italia 30 migranti a bordo di un gommone.

È stato determinante un video-selfie girato da un passeggero durante le fasi di sbarco.

Sbarcati a Lampedusa sono poi stati trasferiti a Pozzallo ed a seguito delle indagini della Polizia, la Procura della Repubblica di Agrigento ha emesso un decreto di fermo nei loro confronti.

Una donna marocchina è stata arrestata dalla Squadra Mobile di Ragusa perché ha fatto ingresso clandestinamente nonostante fosse stata espulsa dall’Italia. La donna ha precedenti per reati contro il patrimonio ed era già stata respinta per aver tentato un ingresso irregolare a Trapani nel 2017.