Licia Colò sarà a Modica per il Certamen Mutycense

637
licia colò
foto tratta dalla fanpage Facebook di Licia Colò

La nona edizione del “Certamen Mutycense”, che si terrà dal 29 al 31 marzo 2019 a Modica, avrà come madrina d’eccezione la famosa conduttrice televisiva Licia Colò. 

La gara di traduzione dal latino, organizzata dal Liceo Galilei-Campailla, ospita ogni anno studenti che provengono da tutta Italia e che si sfidano e si confrontano tra loro per accedere alle “Olimpiadi Classiche”. 

Il tema scelto per il prossimo “Certamen Mutycense” è “NATURA: AMBIENTE E ANIMALI”. L’obiettivo è quello di approfondire, attraverso l’analisi dei testi degli autori classici, la visione e la percezione che gli antichi avevano degli animali e dell’ambiente.

Per rendere ancora più incisivo il messaggio di sensibilizzazione verso la tutela e la salvaguardia della natura è stata inviata a partecipare come ospite d’onore Licia Colò, conduttrice della trasmissione “Niagara”, andata in onda recentemente su RAI 2, e attivista per la difesa dell’ambiente e degli animali.

Se oggi il “Certamen Mutycense” può vantare l’intervento di una madrina come Licia Colò e la partecipazione di personaggi come Eva Cantarella, studiosa e divulgatrice del mondo antico, Marco Formisano, docente di letteratura latina in Belgio, e Pietro Li Causi, specialista del tema gli animali del mondo antico, è solo grazie all’impegno e alle energie investite nel progetto dal professore di latino e greco Michele Blandino.

«Il Certamen Mutycense – spiega il docente Michele Blandino – è un progetto che dal 2011 a oggi è cresciuto in modo considerevole. Lo scorso anno hanno partecipato 150 alunni proventi da tutta l’Italia e abbiamo avuto anche l’onore di ospitare, tra i presidenti della giuria, anche il cantautore Roberto Vecchioni, ex docente di latino e greco, oltre a Eva Cantarella e Marco Formisano che torneranno nel 2019 nel nostro liceo per la quarta volta. Quest’anno sono felice, orgoglioso e soddisfatto di avere come ospite Licia Colò, che fin da subito si è interessata al progetto e ha confermato con entusiasmo la sua partecipazione». 

All’interno del programma del Certamen Mutycense verrà anche inserita la possibilità di partecipare a un percorso naturalistico alla scoperta dell’unicità e della biodiversità del territorio ibleo.

«L’obiettivo del Certamen Mutycensecontinua il professore Blandino – è trasversale. Da un lato si concentra sulla formazione dei ragazzi e sulla loro educazione e sensibilizzazione verso tematiche attuali e importanti per la loro crescita come persone e cittadini responsabili. Dall’altro vogliamo anche valorizzare il nostro territorio e le sue peculiarità. Molti degli alunni che partecipano alla gara di traduzione rimangono affascinati dalla nostra città e capita spesso che ritornino in vacanza insieme alle loro famiglie. Quest’anno la partecipazione di Licia Colò, che verrà accompagnata dalla sua troupe televisiva, sarà l’occasione per realizzare un documentario su Modica e dintorni, che mi auguro possa essere veicolo per la promozione del nostro territorio».