L’inverno è arrivato. Oggi sarà la notte più lunga dell’anno

1476
inverno solstizio

Se stamattina aprendo Google vi siete soffermati sul doodle del giorno saprete che oggi, 21 dicembre, non solo inizia la stagione invernale, alle ore 23:23 (ora italiana), ma è anche il giorno che corrisponde all’evento astronomico del “Solstizio d’inverno”.

Il Google Doodle per il Solstizio d'Inverno 2018

Il Solstizio d’inverno segna il giorno dell’anno con il minor numero di ore diurne e quindi con la notte più lunga. Questo accade perché il Sole, nel nostro emisfero, si trova sopra al Tropico del Capricorno, quindi alla sua massima distanza al di sotto dell’equatore celeste.

L’irradiamento solare minimo di questo giorno si traduce in un’alba che arriva in ritardo e in un tramonto che anticipa i tempi consueti. Più si va verso nord, più le ore che intercorrono tra alba e tramonto si accorciano fino quasi a coincidere come per esempio in Alaska. La durata del giorno, infatti, è molto differente in base alla latitudine in cui ci si trova. A Ragusa il giorno di oggi durerà 9 ore e 38 minuti, mentre a Milano sarà solo di 9 ore e 8 minuti.

Il Solstizio d’inverno non è sempre lo stesso giorno, può infatti cadere tra il 20 e il 23 dicembre, nel 2019 sarà il 22 dicembre.

Questo evento astronomico contraddice la credenza popolare che indica Santa Lucia come “il giorno più corto che ci sia“. Questo detto non è comunque privo di fondamento. Prima del 1582, anno di introduzione del calendario gregoriano, il solstizio cadeva infatti tra il 12 e il 13 dicembre.

La buona notizia è che dopo il Solstizio d’inverno le giornate inizieranno di nuovo ad allungarsi, la cattiva notizia, per gli amanti del caldo, è che invece nonostante sia il giorno con il minor irradiamento solare questo non vuol dire che sia il più freddo della stagione, anzi, il vero inverno deve ancora arrivare!