Valerio Mastandrea e Chiara Martegiani al Nuovo Cineteatro Aurora di Modica

193

Dopo l’incontro con Nanni Moretti lo scorso gennaio a Modica per presentare “Caro Diario” e “Santiago, Italia” (che ora ha ricevuto il Nastro d’Argento dell’anno) è il momento di Valerio Mastandrea regista del film “Ride” e dell’attrice protagonista Chiara Martegiani. Verranno al Nuovo Cineteatro Aurora per presentarlo il quattro aprile alle 21.15

“La partecipazione ai tre appuntamenti con Nanni Moretti – commenta Michele Avveduto, presidente della Novecento srl – è stata un trionfo, ha soddisfatto ed emozionato tutti . Anche Moretti, accolto da tantissimi giovani, era entusiasta. Adesso, l’idea è quella di proseguire e proporre, oltre alla programmazione cinematografica, questi rari momenti di confronto. La città ci segue ed è molto incoraggiante. La presenza di Valerio Mastandrea rappresenta una nuova, splendida opportunità.”

“Ride” è la storia di Carolina, vedova da una settimana, che non riesce a piangere. Seduta sul divano, assorta in cucina, in piedi alla finestra, scava alla ricerca delle lacrime che tutti si aspettano da lei. Anche Bruno, il figlio di pochi anni che sul terrazzo di casa ‘mette in scena’ i funerali del genitore. Nessuno, nemmeno il padre e il fratello di Mario Secondari, giovane operaio morto in fabbrica, sembra riuscire a fare i conti col lutto. Debutto alla regia di Valerio Mastandrea, è un film dedicato alla “vita dopo”, dedicato a chi resta, confronta melanconicamente una giovane donna con la perdita della sua giovinezza e del suo amore, la prepara a vivere veramente, a fare della morte che arriva improvvisa l’incessante condizione della sua sopravvivenza. Mario Secondari è l’assenza che permette a Mastandrea di aprire una finestra collettiva su un dramma privato.