Ragusa commossa saluta Silvana Livia

4686

Sono stati celebrati oggi nella Chiesa di San Giuseppe Artigiano a Ragusa, i funerali di Silvana Livia, la donna di 38 anni morta nella notte tra domenica e lunedì scorsi lungo la SP 25, Ragusa-mare.
Ancor prima di iniziare la celebrazione presieduta da padre Scarso di Modica e concelebrata da padre Gianni Mezzasalma e padre Giaquinta, un applauso da parte dei tantissimi presenti ha accolto il feretro.

“Vogliamo uscire con un cuore nuovo – ha detto il celebrante – con il desiderio di questa abitazione eterna, indistruttibile, dove incontreremo il Cristo Gesù. Ci sforziamo ogni giorno di essere graditi al Signore perché sappiamo che lo incontreremo. Con questo spirito andiamo in cammino verso di Lui. Il Signore conosce le nostre debolezze e allora ci nutre e ci fortifica”.

Silvana – ha proseguito il sacerdote – ci ha lasciati ma noi che siamo qui dobbiamo avere questa speranza per presentarci davanti al Signore. Questo ci deve sostenere e accompagnare“.

La giovane donna lascia tre figli.
Silvana viaggiava sull’auto condotta dal compagno, successivamente tratto in arresto dalla Polizia di Stato con l’accusa di omicidio stradale. È emerso che avrebbe un tasso alcolemico tre volte superiore a quello consentito.