Oltre 600 studenti alla scoperta del territorio Ibleo, grazie a Kalura

86

Anche quest’anno è giunto a conclusione il progetto escursionistico di “CONOSCENZA E SCOPERTA DEL TERRITORIO IBLEO” ideato, proposto e condotto dalle Guide Ambientali Escursionistiche dell’Associazione KALURA, associate all’AIGAE, rivolto agli alunni degli Istituti Scolastici di ogni genere e grado della provincia di Ragusa.

Fin dal 2005, anno di inizio del progetto, l’obiettivo è stato quello di avviare, attraverso l’escursionismo, le nuove generazioni alla conoscenza e alla scoperta del territorio ibleo per coglierne i molteplici aspetti che lo caratterizzano, da quello naturalistico a quello storico-archeologico, culturale e antropico, al fine di poterlo apprezzare per rispettarlo e tutelarlo.

Partecipando a questo progetto gli alunni hanno modo di intraprendere un percorso cognitivo, emotivo e di esperienza che offre loro gli stimoli, le conoscenze e gli strumenti necessari per un primo approccio al territorio, scoprendo gli angoli nascosti e più suggestivi dei monti Iblei: le cave.

Il progetto prevede due momenti principali: il primo, LA CONOSCENZA, con un incontro in classe durante  il quale, sotto forma di discussione e con il supporto tecnico di un audiovisivo, gli alunni sono messi a conoscenza di nozioni semplici ma basilari su escursionismo ed equipaggiamento, inquadramento geografico e morfologico dei monti Iblei, flora e fauna locali, storia e cultura del territorio. II secondo, LA SCOPERTA , con una vera e propria escursione, adattata all’età degli alunni e in totale sicurezza, con la quale gli studenti diventano parte attiva dell’ambiente naturale che li circonda scoprendone e ammirandone le mille sfaccettature.

Le escursioni effettuate quest’anno, tra quelle proposte, sono state svolte a Cava S. Domenica, Cava S. Leonardo, Cava dei Servi, Cava Misericordia, R.N.O. del Fiume Irminio, R.N.O. di Vendicari, Area Marina Protetta del Plemmirio  e hanno coinvolto ben 610 alunni degli Istituti Scolastici F. Crispi, Stesicoro, Quasimodo, Palazzello, Mariele Ventre, Berlinguer, Scuola dell’infanzia Petit Club di Ragusa e L. Classico G. Verga di Comiso in un periodo compreso tra marzo e maggio.

Alunni e insegnanti hanno dimostrato grande partecipazione ed interesse al progetto che ha dato loro la possibilità di scoprire il nostro territorio percorrendolo a piedi, acquisendo consapevolezza di quanto esso abbia bisogno di essere tutelato e rispettato. Le guide dell’Associazione Kalura ringraziano tutti coloro che hanno partecipato e rinnovano l’invito a tutti gli Istituti Scolastici ad aderire al progetto del prossimo anno.