Il cammino di San Giovanni, un pellegrinaggio tra fede e natura

160

Tra le iniziative inserite nel calendario per la festa del patrono e protettore a Monterosso Almo, ha riscosso un lusinghiero successo la seconda edizione del “Cammino di San Giovanni”. Molto partecipato e ben organizzato, l’appuntamento si è rivelato un pellegrinaggio tra fede e natura promosso dal Gruppo Trekking di Monterosso Almo in collaborazione con la parrocchia di San Giovanni. Decine di persone, con in testa Alessandro Pantano, Antonio Scarso e Giuseppina Dibenedetto, con partenza alle 8,30 da piazza San Giovanni, hanno percorso, domenica scorsa, 5 chilometri circa con un tragitto agevole e ad anello e con rientro a Monterosso dopo tre ore, sempre in piazza. Tutti i partecipanti e gli organizzatori hanno poi ricevuto la benedizione dall’arciprete, don Peppino Antoci. La festa, intanto prosegue domani con la solennità del martirio del Battista. Dopo la celebrazione eucaristica delle 20, presieduta da don Salvatore Vaccaro, alle 21,30, in piazza San Giovanni, ci sarà il concerto lirico sinfonico del corpo bandistico “Vincenzo Bellini” di Monterosso Almo, diretto dal maestro Umberto Terranova. Per l’occasione, sarà effettuata un’azione di pulizia straordinaria da parte dell’impresa ecologica Busso Sebastiano che gestisce il servizio di igiene ambientale sul territorio comunale. Venerdì, invece, ci sarà la Giornata dei giovani. Alle 16 la sfilata del corpo bandistico e questua. Alle 20 la celebrazione eucaristica presieduta da don Marco Diara e animata dal coro Cantus Novo. Alle 21,30, in piazza San Giovanni, la XV edizione del premio Aquila d’Oro a cura dell’Amministrazione comunale. Per l’occasione ci sarà l’esibizione dell’imitatore Andrea Perroni, dei cabarettisti I figli unici e della cantante Alessia Fabiani. La serata, poi, sarà caratterizzata dal concerto live dei Tilakantu.