Non fu aggressione, ma legittima difesa. Assolto minorenne

119
Immagine di repertorio

Il Tribunale per i minorenni di Catania ha assolto un ragusano di 17 anni che lo scorso anno era stato denunciato per lesioni aggravate per aver causato un trauma cranico a un 42enne, colpendolo con un casco. Il Tribunale ha riconosciuto la scriminante della legittima difesa in favore del 17enne, assistito dall’avvocato Cristina Di Paola. Secondo il giudice, il 17enne colpì l’adulto per difendersi dall’aggressione con una spranga. L’episodio era avvenuto nell’aprile dello scorso anno in via Colajanni, nei pressi di una sala giochi. Sul posto era intervenuta la Polizia. Una nota della Questura parlava di atti di bullismo sul figlio del 42enne da parte del 17enne, ma il legale del giovane precisa che “nessuna contestazione per presunti atti di bullismo in danno del bimbo di dieci anni è stata mai mossa nei confronti del mio assistito”.