Bodybuilding, mondiali IFBB in Spagna per il ragusano Fabio Racalbuto

1020

Un nuovo importante obiettivo per il bodybuilder ragusano Fabio Racalbuto. Il terzo posto al Ludus Maximus di Roma, nel dicembre dello scorso anno, gli aveva aperto la qualificazione a mondiali, europei e giochi del mediterraneo 2019. E così Racalbuto sarà l’unico atleta della provincia di Ragusa a partecipare ai mondiali IFBB di Tarragona, in Spagna, in programma il 2 novembre. Un appuntamento di assoluto prestigio al quale il 36enne atleta ragusano si sta preparando con passione e costanza. Ma prima della Spagna, ci saranno alcune tappe ‘pre rodaggio’. Il 20 ottobre sarà al ‘The best’ di Cosenza, il 27 ottobre a Napoli alla ‘Notte delle Stelle’. Il 2 novembre, come detto, in Spagna. E ancora il 24 novembre a Bari alla ‘Cobalt cup’ e l’8 dicembre tornerà a Roma, al Ludus Maximus. A seguire la preparazione di Fabio è il campione di fama internazionale Andrea Orlando, due volte mister Universo. Lo scorso anno, in occasione del terzo posto al Ludus Maximus, Fabio raccontava l’amore per il bodybuilding: “Pratico questo sport con passione, costanza e sacrificio. Ho ripreso a gareggiare dal 2016, nella categoria Classic Bodybuilding fino a 175 cm. Dopo circa 12 anni di fermo mi sono iscritto nella federazione Ifbb, la più importante federazione a livello mondiale partecipando al Seccarecci Classic che concede la qualifica per il Mr. Olympia amateur a San Marino 2016. Una qualifica ottenuta con un bel quarto posto che si traduce in un accesso nella Nazionale Italiana Ifbb”. Fabio aggiungeva: “Con tale risultato sono il primo ragusano ad aver accesso alla Nazionale e ad aver partecipato a un Mr.Olympia amateur per quanto riguarda la mia categoria ottenendo un bel quinto posto a prima esperienza. Nel mese di maggio 2017 ho rappresentato l’Italia agli Europei Ifbb a Santa Susanna, a luglio 2017 ho partecipato per la prima volta ai campionati italiani Ifbb piazzandomi al quarto posto qualificandomi all’Arnold Classic 2017 a Barcellona, in Spagna. Si tratta di una delle gare più importanti al mondo di cui detengo sempre il primato per partecipazione come ragusano, piazzandomi sedicesimo su 48 atleti provenienti da tutto il mondo”. L’anno 2018 era stato molto intenso a livello agonistico, con la partecipazione a molte gare sia a livello internazionale che nazionale “riuscendo sempre a piazzarmi tra i top six migliori atleti in Italia. Tra questi appuntamenti ci sono sicuramente il Campionato Italiano Ifbb, la Notte dei Campioni, Tsunami Cup”. E per concludere la grandissima soddisfazione del 9 dicembre dello scorso anno a Roma. Ma mai fermarsi: e il 2 novembre lo attende un’altra sfida ‘durissima’.